Newsletter n° 10 del 13/03/2020

Newsletter n° 10 del 13/03/2020

comunicati stampa
Covid-19, Ance: costretti a sospendere cantieri in tutta Italia

Impossibile garantire sicurezza e salute dei lavoratori secondo le ultime disposizioni del Governo. Necessario provvedimento immediato che consenta alle imprese di fermare i lavori

Edilizia, subito misure per superare l’emergenza

Estensione degli ammortizzatori sociali, sospensione adempimenti e tributi, liquidità per le imprese e pagamenti immediati, le prime 4 azioni necessarie per far fronte alla grave crisi economica dovuta al diffondersi del virus Covid-19

comunicazione e stampa
Covid-19: nuovi aggiornamenti per il settore delle costruzioni

A seguito delle misure urgenti di contenimento introdotte dal nuovo Dpcm adottato dal Governo su tutto il territorio italiano, l’Ance ha elaborato un nuovo aggiornamento delle indicazioni operative che fornisce alcuni chiarimenti per il settore delle costruzioni

L’intervento del Presidente Buia a Tgcom24

Il Presidente Gabriele Buia, in collegamento telefonico con il Tgcom, interviene sull’impatto dell’emergenza Covid-19 sul settore delle costruzioni

Emergenza Covid-19: le ulteriori misure restrittive annunciate dal premier Conte

Chiusura fino al 25 marzo di tutti i negozi, ad eccezione del commercio dei beni di prima necessità e delle farmacie, di bar, pub, ristoranti, reparti aziendali che non sono indispensabili alla produzione, incentivi allo smart working e al ricorso alle ferie per le varie attività produttive

da bruxelles
Covid-19, le misure urgenti adottate dall’Unione europea

Presentate il 13 marzo da parte della Presidente Von der Leyen le prime misure europee per fare fronte all’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus: ampia flessibilità nel Patto di stabilità e aiuti di Stato, maggiore flessibilità nell’utilizzo dei fondi strutturali e fondo da 37 miliardi di euro

centro studi
Coronavirus, estesi i termini della moratoria sui crediti alle pmi

L’addendum all’Accordo 2019 siglato tra Abi e le Associazioni di rappresentanza delle imprese prevede la possibilità di chiedere la sospensione o l’allungamento di finanziamenti per le micro, piccole e medie imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica Covid-19

Emergenza Coronavirus, nuove misure Cdp per il sostegno delle imprese

Cassa depositi e prestiti ha adottato nuove misure a sostegno delle imprese per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, ampliando da 1 a 3 miliardi di euro il plafond messo a disposizione per sostenere le aziende nell’accesso al credito tramite il finanziamento delle banche aderenti alla “Piattaforma Imprese”

Pagamenti pa: attiva l’Anticipazione di liquidità 2020 di Cdp

E’ operativa fino al 30 aprile 2020 la piattaforma di Cdp attraverso la quale Regioni ed Enti locali possono richiedere l’anticipazione dei pagamenti dovuti al 31 dicembre 2019 e relativi a debiti certi, liquidi ed esigibili, per somministrazioni, forniture, appalti e obbligazioni per prestazioni professionali

in parlamento
Emergenza Covid-19, ulteriore dl nel prossimo Consiglio dei Ministri

Previsto entro fine settimana un Consiglio dei Ministri con l’esame di un dl con misure eccezionali per tutto il territorio nazionale tra cui: ammortizzatori sociali, congedi parentali straordinari, potenziamento del Fondo Centrale di Garanzia a sostegno delle pmi, disposizioni sulla sospensione dei mutui per la prima casa nonché di adempimenti e versamenti fiscali

Emergenza Covid-19, l’ultimo dpcm del Governo

In vigore dal 12 marzo il decreto che dispone su tutto il territorio nazionale ulteriori misure di contenimento del contagio tra cui la sospensione di numerose attività commerciali al dettaglio. Le disposizioni saranno efficaci fino al 25 marzo 2020

Economia circolare: i dgls all’esame del Parlamento

Sono all’attenzione delle commissioni Ambiente di Camera e Senato, per il parere al Governo, gli Schemi di dlgs in materia di veicoli fuori uso, discariche, rifiuti e imballaggi, che novellano la normativa in attuazione delle nuove direttive Ue, secondo i principi dell’economia circolare

Emergenza Covid-19: le prossime misure del Governo

Autorizzato dal Parlamento lo scostamento e l’aggiornamento del piano di rientro verso l’obiettivo di medio termine della finanza pubblica per fronteggiare l’emergenza epidemiologica. Preannunciati dal ministro Gualtieri gli assi portati del prossimo dl: protezione civile, fisco, lavoro e liquidità per imprese e famiglie nonché l’impegno ad accelerare e sbloccare gli investimenti

Efficienza energetica, il provvedimento all’esame del Parlamento

E’ all’esame delle Commissioni parlamentari il dgls che dà attuazione alla nuova direttiva europea in materia di efficienza energetica, intervenendo in particolare sull’aggiornamento al 2030 dell’obiettivo nazionale di risparmio energetico, sulle diagnosi energetiche da parte delle pmi e sul miglioramento della prestazione energetica degli immobili della pa

Emergenza epidemiologica: dal Governo ulteriori disposizioni

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto, già pubblicato in G.U., per contenere gli effetti negativi dell’epidemia Covid-19 sullo svolgimento dell’attività giudiziaria e per il potenziamento del Servizio sanitario nazionale. Adottato anche un dpcm con misure di contenimento dell’emergenza specifiche per Lombardia e numerose Province oltre a misure generali per l’intero territorio nazionale

Relazione al Parlamento: scostamento dagli obiettivi di bilancio

Per fronteggiare l’emergenza da Covid-19 il Governo adotterà misure straordinarie che avranno un impatto sull’indebitamento netto, tra cui risorse volte al sostegno dei redditi, al potenziamento degli ammortizzatori sociali, al rafforzamento del congedo parentale e di sostegno alle aziende dei territori e dei settori produttivi interessati

lavoro
Emergenza Covid-19, massima attuazione del lavoro agile

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo dpcm 11 marzo 2020 recante le misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale. Raccomandata, in particolare la massima attuazione da parte delle imprese del sistema di lavoro agile per le attività che possono essere svolte presso il proprio domicilio o in modalità a distanza

Trattamento di fine rapporto, l’indice Istat di gennaio 2020

Reso noto dall’Istat il coefficiente di rivalutazione del trattamento di fine rapporto di gennaio 2020, valido per i rapporti di lavoro risolti tra il 15 gennaio e il 14 febbraio 2020. Disponibile il prospetto riepilogativo dei coefficienti di rivalutazione e dei relativi procedimenti di calcolo

Emergenza Covid-19, tutta l’Italia zona protetta

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il dpcm 9 marzo 2020 che prevede, al fine di contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, l’estensione all’intero territorio nazionale delle misure urgenti per il contenimento dell’emergenza epidemiologica già operative in alcune regioni d’Italia. Le disposizioni sono valide dal 10 marzo al 3 aprile 2020

Emergenza Covid-19, nuove disposizioni sullo “smart working”

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il dpcm 8 marzo 2020, recante ulteriori disposizioni per il contrasto e il contenimento dell’emergenza Covid-19 sull’intero territorio nazionale. Ribadite anche le disposizioni in materia di “smart working” e raccomandata la fruizione di ferie e periodi di congedo ordinario

opere pubbliche
Milleproroghe, le novità per il settore dei lavori pubblici

Proroghe dei termini per interventi emergenziali, deroghe al codice dei contratti e disposizioni in tema di concessioni autostradali. Queste le principali novità di interesse per il settore edile in materia di appalti pubblici contenute nel decreto Milleproroghe, ora convertito in legge, analizzate e commentate in una nota Ance

fiscalità
“Trasformazione del territorio”, ok alle agevolazioni per le cessioni

Imposta di registro in misura fissa ed esenzione dalle imposte ipo-catastali per la cessione dei diritti su terreni oggetto di un intervento di edilizia convenzionata da realizzarsi ai sensi della legge Bucalossi. Risponde così l’Agenzia delle Entrate precisando che le agevolazioni fiscali si applicano a tutti gli atti che siano comunque finalizzati alla “trasformazione del territorio”

Bonus “prima casa”, no al beneficio se ceduta con separazione consensuale

La vendita di un immobile abitativo acquistato nel quinquennio con l’agevolazione “prima casa”, concordata dai coniugi con separazione siglata davanti al sindaco, comporta la decadenza dal beneficio fiscale in quanto l’accordo di separazione consensuale senza la presenza di un giudice “non può contenere patti di trasferimento patrimoniale”. Così si è espressa l’Agenzia delle Entrate

mercato privato
Tolleranze edilizie, salva la norma della Sardegna

Non è fondata la questione di legittimità sollevata nei confronti della norma contenuta nella legge regionale della Sardegna in tema di tolleranze edilizie. Lo ha dichiarato la Corte Costituzionale in una recente sentenza in cui stabilisce che nella tolleranza di cantiere del 2% rientrano anche le misure minime in materia di distanze e requisiti igienico-sanitari

Permesso di costruire: la decorrenza dei termini per l’impugnazione

Il termine di 60 giorni per presentare un ricorso contro un permesso di costruire decorre dalla conoscenza del titolo che può corrispondere dalla data di inizio dei lavori. Lo ribadisce il Consiglio di Stato in una sentenza in cui chiarisce le condizioni per impugnare correttamente un permesso di costruire

Fresato d’asfalto, quando è sottoprodotto e non rifiuto

Se ricorrono tutte le condizioni previste dalla normativa il fresato d’asfalto, anche se inserito nel catalogo europeo dei rifiuti, può essere trattato come sottoprodotto e non come rifiuto. Lo afferma il Tar Veneto in una sentenza che individua le condizioni e i criteri in presenza dei quali il fresato d’asfalto cessa di essere qualificato come rifiuto